Firenze

"Questa provincia par nata per risuscitar le cose morte, come si è visto della poesia, della pittura e della scultura" (N. Machiavelli)

COME ARRIVARE:

  • IN AUTO:

Sono due le autostrade che passano da Firenze: la A1 che attraversa la penisola da nord e a sud e la A11 (Firenze mare) che collega il capoluogo toscano alla costa.
Le uscite dell’autostrada A1 sono, partendo da Nord: Firenze Nord (nodo di congiunzione con la A11), Firenze Scandicci, Firenze Certosa e Firenze Sud. Nelle prossimità di Firenze sono anche l’uscita Barberino di Mugello, vicino all’autodromo e al Barberino Deisigner Outlet e l’uscita Incisa Valdarno, da cui si raggiunge The Mall. Oltre all’autostrada a pagamento, la città di Firenze è servita da una rete di superstrade, non a pagamento, che integrano la rete autostradale. A seguito le maggiori località toscane e la via consigliata per raggiungerle in auto.

Per informazioni: www.autostrade.it

  • IN TRENO:

Nella città di Firenze sono presenti tre stazioni ferroviarie la Stazione di Rifredi, la Stazione di Campo di Marte e la Stazione Centrale di Santa Maria Novella che è la Stazione Ferroviaria principale di Firenze e che è inserita urbanisticamente nel pieno centro storico Fiorentino.

Per informazioni: www.trenitalia.it

  • IN AEREO:

Sono due gli aeroporti principali che servono la città di Firenze: l’Amerigo Vespucci e il Galileo Galilei (Pisa) L’aeroporto Amerigo Vespucci è situato nella periferia nord di Firenze. Il collegamento tra il centro città e la stazione aeroportuale è garantita, oltre che dai servizi taxi, dal servizio Vola in bus. Le corse hanno una frequenza di circa 15 minuti e permettono di arrivare al centro città (stazione dei treni di Santa Maria Novella) in mezz’ora. Il costo del biglietto si aggira sui 5 Euro. L’aeroporto Galileo Galilei è l’aeroporto di Pisa. Serve molti voli nazionali ed internazionali, soprattutto low cost. il collegamento con la stazione di Firenze è garantito dal servizio Navetta. e dalla ferrovia. Sono otto corse giornaliere, che in circa un’ora collegano l’aeroporto alla stazione di Firenze La stazione ferroviaria si trova fuori dalla hall Partenze, mentre è possibile acquistare i biglietti del treno presso l’Ufficio informazioni (Terminal Arrivi). I pulmann che effettuano il servizio navetta appartengono al gruppo Gran Turismo della Società Terravision. I biglietti sono in vendita l’Ufficio informazioni (Terminal Arrivi).

COME MUOVERSI:

Firenze gode di un buon ed efficiente sistema di trasporto pubblico anche se il modo migliore per apprezzare Firenze è muoversi a piedi o i in bici. Lungo le vie del centro vi sono diversi negozi che noleggiano biciclette ed in città la si può parcheggiare agevolmente.  

La città è dotata di diverse stazioni ferroviarie, alcune site proprio nel centro storico (o oco distanti). Le più importanti sono: Santa Maria Novella, Rifredi,  e Campo di Marte.

 AUTO:

Muoversi in automobile, non è per nulla semplice: il traffico è sempre congestionato ed il centro storico è quasi interamente riservato ai pedoni…

 Se arrivate a Firenze in auto, lasciatela in uno dei parcheggi d’interscambio della città. Tra i più importanti vi è quello che si  trova nei pressi della stazione di Firenze Santa Maria Novella (Tariffa oraria 2 € prima ora o frazione, 2 € seconda ora o frazione, 3 € terza ora o frazione). Poco lontano dall’Università si trova il  parcheggio della Fortezza Da Basso (tariffa oraria 1,50 €, Tariffa giornaliera 18,00 €). I parcheggi del Parterre (Piazza Libertà) e Oltrarno (Porta Romana),invece, offrono tariffe turistiche giornaliere e notturne particolarmente vantaggiose.

MEZZI PUBBLICI

La città è dotata di un’estesa rete di autobus, gestiti dalla compagnia di trasporti cittadina, ATAF; I pullman sono di colore verde e arancione. Praticamente tutti gli autobus fiorentini passano e fermano davanti alla stazione di Santa Maria Novella, che quindi è un buon punto riferimento per chi non consce la città.

Il servizio autobus è attivo tutti i giorni dell’anno dalle prime luci dell’alba fino alle ore 1.50 di notte. Le linee notturne sono:

§         67 Settignano – Sosta del Rossellino <=> Le Panche – Largo Caruso

§         68 Via Bronzetti <=> Tavarnuzze – Primo Maggio

§         70 Stazione Arrivi <=> Campo Marte Fs 

§         71 Bagno a Ripoli – La Fonte <=> Viale XI Agosto.

Il biglietto per la corsa singola dura 90 minuti e costa 1,20 € (2 € se acquistato a bordo). È possibile anche acquistare un biglietto giornaliero che costa 5 €, oppure un biglietto valido per 3 giorni, che costa € 12.

Per ulteriori informazioni: ATAF: Piazza Stazione (dal lunedì al venerdì 7:30-19:30; il sabato 7:30-13:30, chiusa i festivi; e-mail: salaclientistazione@ataf.fi.it; www.ataf.net.

 Da febbraio 2010 è attiva la tramvia di Firenze, denominata anche linea T1, è una linea metrotranviaria che collega Firenze con Scandicci; è lunga circa 7,5 km e conta 14 fermate compresi i capilinea.

 La prima corsa è alle 5 del mattino, l’ultima alle 00.30. In genere parte un convoglio ogni 5-10 minuti.

 Nonostante la linea sia gestita dalla GEST, è possibile utilizzare i biglietti  ATAF.

 Per ulteriori informazioni: sito internet: www.gestramvia.it;  e-mail: info@gestramvia.it.

SHOPPING:

Firenze è una capitale mondiale della moda. Basti pensare che ospita ogni anno una serie di eventi di moda tra i più prestigiosi ed importanti del panorama internazionale: Pitti Immagine, in primis.

Il capoluogo fiorentino, infatti, è famoso nel mondo per i grandi stilisti e per i grandi marchi della moda (Gucci, Roberto Cavalli, Ferragamo, Enrico Coveri).

Le vie dello shopping più lussuose ed eleganti sono via de’ Tornabuoni e via della Vigna Nuova, in g centro storico.

Sul Ponte Vecchio troverete le gioiellerie più prestigiose ed antiche. Le botteghe degli orafi si insediarono qui quando nel 1563 il granduca Ferdinando decise di allontanare dal ponte macellai e droghieri (che erano soliti gettare nell`Arno i loro scarti, danneggiando l’immagine del centro storico).

Tra piazza Santa Croce, Santo Spirito, San Lorenzo e Borgo dei Greci, nella zona dell’Oltrarno in generale, troverete molte botteghe artigianali e pelletterie. Splendidi negozi di antiquariato si trovano invece  nella zona di Borgo Ognissanti e Via Maggio.

Se amate gli oggetti in ceramica, non potete non visitare, Montelupo, alle porte di Firenze, famoso  per la  produzione di maioliche e vetro, che risale ai tempi del Medioevo.

Lo shopping a Firenze è senza dubbio shopping di eccelsa qualità, ma potrebbe risultare alquanto costoso…l’ideale, dunque, è fare acquisti nei tanti mercati cittadini. Si può trovare di tutto: anche splendidi oggetti artigianali a prezzi competitivi.

Tra i più importanti mercati ricordiamo: il mercato di S. Lorenzo (in centro, ogni giorno da martedì a sabato), il mercato nuovo, poco lontano da Ponte Vecchio, offre molti articoli di pelletteria, il Mercato delle Pulci in Piazza dei Ciompi, perfetto per chi ama l’antiquariato ed il mercato di artigianato nazionale ed etnico (nella piazza di Santo Spirito ogni seconda domenica del mese).

 

GASTRONOMIA:

 

A Firenze non si gode solo dei capolavori artistici, ma anche dei piaceri della buona tavola.

La tradizione culinaria fiorentina – e più in generale toscana – offre piatti straordinari, spesso preparati con ingredienti semplici e genuini come il  pane (piatto, senza sale, ben cotto, croccantissimo); olio extra-vergine d’oliva, carne e selvaggina, ed infine, il vino.

Tra i piatti più famosi di Firenze vi è senza dubbio la celeberrima “Fiorentina”. Ossia carne di manzo cotta al sangue alla brace o alla griglia.  La storia di questa bistecca è antica almeno quanto Firenze: tradizione e leggenda, comunque, vogliono che sia nata “all’epoca dei Medici” durante la celebrazione della festa di San Lorenzo. In occasione di San Lorenzo, infatti, la città si illuminava della luce di grandi falò, dove venivano arrostite grosse quantità di carne di vitello che venivano poi date a tutti i cittadini.

Altro piatto tipicamente fiorentino è la Ribollita, una zuppa preparata con cavolo nero, cavolo verzotto, fagioli, carote, sedano, scalogno, verdure selvatiche, pane ed olio extra-vergine.

Nelle trattorie e nei locali tipici troverete spesso piatti a base di coniglio e cinghiale accompagnati da insalata e pomodori locali.

Tra i dolci, si ricordano la Schiacciata alla Fiorentina, il Gelato e le zeppole, ossia delle frittelle preparate tradizionalmente il 19 marzo per la Festa di San Giuseppe e…di tutti i papà.

Infine, il vino: le colline intorno alla città producono vini a dir poco ottimi; trai  più famosi basti citare  il Chianti (prodotto tra le  province di Firenze e di Siena) ed il Montepulciano, altro DOCG, prodotto nella vicina Siena.

 In città potete trovare qualsiasi tipo di locale: dalla trattoria tipica, al fast food, dalla pizzeria all’osteria, passando per il ristorante tipico. Molti ristoranti e trattorie in centro offrono menù turistici a 10/13 euro (onde evitare spiacevoli sorprese a fine pasto, fate sempre attenzione che nel prezzo vi siano compresi servizio, bevande, coperto…).

 

Cosa Fare e Vedere a Firenze

 

IL DUOMO DI SANTA MARIA DEL FIORE

Il Duomo di Firenze, dedicato a  Santa Maria del Fior (ed affacciato sull’omonima piazza), è la quarta cattedrale in Europa per grandezza.

Progettato da Arnolfo di Cambio ed  iniziato nel 1296, il duomo si caratterizza, oltre che per la splendida facciata gotica, anche per una pianta particolare composta da un corpo basilicale a tre navate saldato ad una enorme rotonda triconca che sorregge l’immensa Cupola del Brunelleschi (la più grande cupola in muratura mai costruita).

Il Duomo, all’interno, si presenta immensa, ma straordinariamente sobria e quasi spoglia negli arredi. Potrete comunque ammirare opere di Paolo Uccello, Andrea del Castagno, Giorgio Vasari, Federico Zuccari.

            Indirizzo: Piazza Duomo – 50122 Firenze

 

CAMPANILE DI GIOTTO

La torre campanaria di Santa Maria del Fiore (alta circa 85 metri), può essere considerata una delle più straordinarie testimonianze di  architettura gotica fiorentina nel 300.

L’opera, iniziata intorno al 1298, quando capomastro era Arnolfo di Cambio, venne terminata da Giotto di Bondone che rivestì il campanile con marmi bianchi, verdi) e rossi.

Per il rivestimento Giotto scelse marmi bianchi di Carrara, rossi di Siena e verdi di Prato. Nel 1337 Giotto morì; gli susseguirono, nella realizzazione dell’opera, dapprima Andrea Pisani ed in seguito Francesco Talenti.

Il campanile, che tra l’altro ospita un concerto di sette campane, si caratterizza anche per una ricchissima decorazione scultorea realizzata dai migliori artisti presenti a Firenze.

 

            Indirizzo: Piazza Duomo – 50122 Firenze

 

 CHIESA DI SANTA CROCE

Con ogni  probabilità opera Arnolfo di Cambio, la Basilica di Firenze è una delle più belle d’Italia e custodisce al suo interno opere d’arte d’inestimabile valore. 

È nota come Tempio dell’Itale glorie (così la chiamò Ugo Foscolo nei Sepolcri), in quanto ospita le spoglie di  artisti, letterati e scienziati. Tra i tanti ricordiamo, Machiavelli, Alfieri (tomba di Canova, 1810), Michelangelo (tomba del Vasari, 1570), Galileo Galilei (sepolcro di Vincenzo Viviani, 1737).

La Basilica di Santa Croce, simbolo del prestigio e della grandiosità di Firenze, è considerata una delle massime realizzazioni del gotico in Italia.

            Indirizzo: Piazza di Santa Croce, 50122 Firenze

            Sito internet: www.operadisantacroce.it

 

GALLERIA DEGLI UFFIZI

 

Quando si pensa all’arte fiorentina, non si può non pensare alla Galleria degli Uffizi, uno dei musei più famosi e più antichi del mondo.

La sua storia ha inizio nel lontano 1560, quando Cosimo I de’ Medici affida a Giorgio Vasari un progetto per la costruzione di un grande palazzo a due ali, “sul fiume e quasi in aria”, destinato ad accogliere gli uffici amministrativi e giudiziari (Uffizi, appunto) dello Stato fiorentino. Qualche anno più tardi, il figlio di Cosimo, Francesco, inizia a raccogliere arredi ed opere d’arte.

Gli Uffizi custodiscono un grandioso ed immenso patrimonio artistico e culturale. Ospitano capolavori assoluti dell’arte di ogni tempo:  migliaia di quadri e sculture antiche, miniature e arazzi.

Tra le tante opere e collezioni vi sono, a mero titolo esemplificativo, quelle di Giotto, Cimabue, Piero della Francesca, Antonello da Messsina, Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio, Dürer, Rembrandt, Rubens, Goya…

            Indirizzo: Piazzale degli Uffizi, 50122 Firenze

            Sito internet: www.firenzemusei.it/uffizi

 

CENACOLO DI SANT’APOLLONIA

Il Cenacolo di Sant’Apollonia, dedicato alla santa martire Apollonia. Ad oggi è solo una piccola parte di quello che un tempo era il grande convento femminile  benedettino (fondato nel 1339 da Piero di Ser Mino, per le monache camaldolesi).

Nello spazioso refettorio si può ammirare un grandioso affresco di Andrea del Castagno rappresentante l’Ultima cena (dipinta come se si stesse svolgendo in un piccolo edificio).

Nel Museo del Cenacolo sono conservate anche altre opere quattrocentesche provenienti dall’ex monastero e dall’Ospedale di Santa Maria Nuova; si possono ammirare capolavori di  Domenico Veneziano, Alessio Baldovinetti, Piero della Francesca e lo stesso Andrea del Castagno.

            Indirizzo: Via XXVII Aprile 1, 50129 Firenze

            Sito internet: www.polomuseale.firenze.it/musei/apollonia/       

 

PALAZZO PITTI

Lo splendido Palazzo Pitti (edificato nella seconda metà del 400) nel quartiere di Oltrarno, comprende al suo interno 5 musei, suddivisi per diverse aree tematiche espositive ed ospita diverse importanti collezioni di dipinti e sculture, oggetti d’arte, porcellane:

§         Galleria Palatina

§         Galleria d’arte Moderna

§         Galleria del Costume

§         Museo degli Argenti

§         Museo delle Porcellane

Si può inoltre ammirare il suggestivo giardino di Boboli, con la famosa Vasca dell’Isola di Giulio Parigi.

 

            Indirizzo: Piazza de’ Pitti 1 – Firenze

            Sito internet: http://www.polomuseale.firenze.it/musei/palazzopitti/

 PIAZZA DELLA SIGNORIA

Considerata una delle piazze più belle d’Italia, Piazza della Signoria, sita  nella parte medievale della città (poco distante dal Duomo e dal Ponte Vecchio) è da sempre  cuore  ed anima della vita sociale della città e simbolo del  potere civile.

La piazza, dalla caratteristica forma ad “L”, deve il suo nome al Palazzo della Signoria, (progettato nel 1298 da Arnolfo di Cambio) che la sovrasta.

Piazza della Signoria è un vero e proprio museo a cielo aperto: ospita, infatti, grandiose sculture ed opere come il David di Michelangelo, la Fontana del Nettuno, opera di Bartolomeo Ammannati, il Marzocco e la Giuditta e Oloferne opera di Donatello e  L’Ercole e Caco di Baccio Bandinelli. La Piazza, inoltre è circondata da magnifici edifici quali il cinquecentesco Palazzo Uguccioni, il Tribunale della Mercanzia e il Palazzo delle Assicurazioni Generali (costruito nel 1871 dove sorgevano l’antica Loggia dei Pisani e la chiesa di Santa Cecilia).

Piazza della Signoria, è stata anche triste teatro delle ubbliche esecuzioni, sul suo pavimento, un cerchio di marmo ricorda il punto preciso dove venne bruciato vivo, il 23 maggio 1498, Girolamo Savonarola, colpevole di eresia.

 

PONTE VECCHIO 

Il Ponte Vecchio  – che attraversa il fiume Arno – è il più antico e caratteristico ponte di Firenze, nonché uno dei simboli della città.

Edificato in epoca romana, venne realizzato in legno su pile di pietra; fu più volte danneggiato dalle alluvioni e sempre ricostruito, anche dopo l’inondazione del 1333 (una delle più violente che si ricordino).  Nel 1345 venne  riedificato in pietra a tre valichi (prima erano cinque).

Per secoli occupato da macellai e droghieri, dal cinquecento, ospita quasi esclusivamente botteghe di orafi e gioiellieri.

Nel 1565, allo scopo di mettere in comunicazione Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti (passando per la Galleria degli Uffizi) venne costruito, da Giorgio Vasari il “corridoio vasariano”, un corridoio sopraelevato lungo circa un chilometro.

Durante la seconda guerra mondiale, il Ponte Vecchio fu l’unico ponte di Firenze a non essere bombardato dai tedeschi.

 


Cerca Hotel a Firenze

Hotel

Hotel Beatrice

Sito a meno di 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria Santa Maria Novella di Firenze, l'Hotel Beatrice offre servizi gratuiti quali un internet point con connessione Wi-Fi e un deposito bagagli. Le spaziose camere del Beatrice Hotel sono dotate di TV satellitare e minibar. La Galleria dell'Ac [...]

Hotel Cerretani Firenze - MGallery Collection

Affacciato sulle Cappelle Medicee e ubicato in un palazzo ristrutturato del XVII secolo, a 300 metri dal Duomo di Firenze, l'Hotel Cerretani Firenze vi offre spaziose camere elegantemente arredate e con letti super comodi. Le sistemazioni sono dotate di aria condizionata, connessione Wi-Fi, minibar [...]

Firenzesuite

Le camere del Firenzesuite sono provviste di connessione wireless gratuita e di soffitto a volta con affreschi originali. Poste a 500 metri dal Duomo di Firenze, propone una reception dove potrete acquistare biglietti per gallerie e musei. Gli spaziosi alloggi del Firenzesuite sono dotati di aria c [...]

Grand Hotel Mediterraneo

Posto sulle rive dell'Arno, di fronte al belvedere di Piazzale Michelangelo, il Grand Hotel Mediterraneo vanta ben 3 ristoranti di cucina toscana. Le camere sono provviste di connessione Wi-Fi gratuita, TV satellitare, aria condizionata e minibar. Alcune regalano anche una vista panoramica sul fium [...]

Soggiorno Venere

Situato nel cuore di Firenze, il Soggiorno Venere dista 600 metri dalla stazione Santa Maria Novella e 10 minuti a piedi dal Duomo. A disposizione camere dotate di bollitore per tè e caffè. Le sistemazioni del Venere Soggiorno sono provviste di bagno privato con asciugacapelli, di scrivania e di [...]

Hotel Eden

L'Hotel Eden sorge in una tranquilla zona residenziale di Firenze, a 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella e dal centro congressi Fortezza da Basso, e offre camere con bagno interno. Le sistemazioni dell'Eden sono decorate in stile semplice e dotate di aria condizionata [...]

Duomo View

Situato nelle immediate vicinanze del Duomo di Firenze, il Duomo View vanta camere moderne con vista sul monumento più famoso della città, connessione internet Wi-Fi gratuita e la prima colazione continentale in camera. Il Duomo View si trova al 3° piano di un condominio privato del centro stori [...]

Strozzi Palace Hotel

Lo Strozzi Palace Hotel si trova a 5 minuti a piedi dal Duomo di Firenze e dalla Galleria degli Uffizi. Questo edificio del XIX secolo offre una reception aperta 24 ore su 24 e camere eleganti con connessione internet via cavo. Le camere dello Strozzi sono ariose e luminose, tutte dotate di aria co [...]

 

Vuoi Commentare?

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.